Il Carosello del San Raffaele Viterbo inaugura il nuovo Centro Sportivo della Corte dei Conti tra sport e solidarietà

Il Carosello del San Raffaele Viterbo inaugura il nuovo Centro Sportivo della Corte dei Conti tra sport e solidarietà

Carosello San Raffaele Viterbo

Sono stati i cavalieri del Centro di Riabilitazione Equestre del San Raffaele Viterbo a inaugurare il campo di equitazione del nuovo Centro Sportivo della Corte dei Conti, esibendosi in una dimostrazione di lavoro in campo con i loro cavalli. Il Carosello, portato in campo ieri pomeriggio, ha visto protagonisti ragazzi disabili e normodotati del Centro viterbese in completa armonia tra loro e i biondi Haflinger, tra figure scandite dalla musica, testimoni ancora una volta dell’importanza della riabilitazione equestre e del suo ruolo sociale.

“Questo invito ci è arrivato con immensa gratitudine”, racconta Carlo Trivelli, Presidente del Gruppo San Raffaele. “Partecipare all’apertura di un nuovo impianto sportivo nella capitale, soprattutto dopo la pandemia, è motivo di soddisfazione e trasmissione di un valore più che positivo. Il contributo del San Raffaele sarà quello di portare la nostra esperienza di riabilitazione equestre che facciamo ormai da oltre trent’ anni con i ragazzi disabili”.

Il Baiardo, questo il nome del circolo, come il cavallo magico dell’Orlando Furioso, “ospiterà un maneggio con 24 posti per i corsi di equitazione, una palestra, una piscina e quattro campi da padel coperti e climatizzati, quello della Corte dei Conti sarà infatti un circolo inclusivo, sostenibile e solidale, aperto a tutta la cittadinanza ma soprattutto alle fasce più deboli della società, come i ragazzi con disabilità motoria e psichica”, ha spiegato Marco Bucarelli, docente di Filosofia presso l’Università Roma Tre e procuratore capo del Progetto di ristrutturazione del Circolo.

Al taglio del nastro inaugurale erano presenti anche l’Assessore Regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, l’Assessore Comunale al Turismo, i Grandi Eventi e lo Sport, Alessandro Onorato e il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati.

Articoli