L'idea alla base della metodologia

Il moderno concetto di abilitazione e ri-abilitazione ha come fondamento l’idea che ogni persona, compatibilmente con i suoi limiti iniziali, possa e debba raggiungere il massimo dell’autonomia possibile nell’ambito personale, socio-integrativo e socio-adattivo.

Questa attività, oltre a sollecitare delle abilità specifiche, è cornice e contenitore dello stesso messaggio riabilitativo: acquisire la capacità del rispetto di regole e tempi del vivere in comunità, della comprensione e comunicazione, della tolleranza alla frustrazione, del confrontarsi con i propri limiti.

Lavoro in campo

La metodologia di lavoro volta a perseguire gli obiettivi prefissati, si fonda sul favorire l’integrazione tra gli ospiti del centro e gli esterni normodotati che lo frequentano abitualmente, in un lavoro comune: non appena e qualora sia possibile, i pazienti seguiti individualmente vengono inseriti in gruppi integrati. Questo consente di offrire a tutti indistintamente un obiettivo e un iter formativo comune. 

I pazienti che raggiungono un buon livello sia dal punto di vista della tecnica equestre che dell’autonomia personale e sociale possono in tal modo partecipare alle trasferte in tutta Italia come protagonisti del “Carosello” insieme ed al pari dei loro colleghi normodotati.