la riabilitazione

Il progetto

La riabilitazione equestre – oggi Intervento Assistito con il Cavallo (I.A.C.) – rappresenta una base concreta per una possibile reintegrazione sociale delle persone disabili, grazie all’ausilio del cavallo.

Per i pazienti del San Raffaele Viterbo viene redatto un progetto riabilitativo individualizzato.  La formulazione di un progetto terapeutico individuale nasce dall’insieme delle proposte elaborate dal team riabilitativo che analizza le necessità del soggetto, ne valuta le disabilità e abilità residue, i suoi interessi e motivazione, le situazioni ambientali e familiari e individua gli interventi più adeguati alla persona, determina gli obiettivi a breve, medio e lungo termine, verifica il raggiungimento degli obiettivi prefissati. In base alle valutazioni dell’équipe gli I.A.C. vengono inseriti tra le attività previste dal progetto riabilitativo e in questo caso ne vengono programmate le fasi e individuati gli obiettivi.

L'equipe

L’équipe interdisciplinare coinvolge, ognuno secondo le proprie competenze, tutti gli operatori che lavorano con il paziente. Le figure professionali sono: medici specialisti, psicologi, terapisti della riabilitazione, tecnici equestri specializzati, medico veterinario.

I cardini della riabilitazione

la metodologia

la metodologia

Favorire l’integrazione tra gli ospiti del centro e gli esterni che lo frequentano abitualmente.
scopri di più

il lavoro in campo

il lavoro in campo

Agevolare la riabilitazione attraverso la relazione con il cavallo, l’ambiente e lo sport.
scopri di più

il carosello

il carosello

Lo spettacolo equestre unanimemente apprezzato a livello nazionale che promuove l’uguaglianza.
scopri di più

i cavalli

i cavalli

Esemplari accuratamente selezionati per le attività riabilitative e per l’equitazione.
scopri di più

Vuoi avere maggiori informazioni sulle attività di Areda?
Compila il form che segue, un nostro addetto ti ricontatterà al più presto.

metodologia - principi fondanti 8